sottocategorie di

Tiziano Guerzoni

IL DAO DELL'ARTE MARZIALE SUPERIORE

Caliel

formato: 17x24
pagine: 180
anno: 2011


€ 24,00
Q.tà
metti nel carrello

Arti marziali

Descrizione

Anche se in tutti i testi tradizionali di arti marziali troviamo scritto: chi sconfigge gli altri è forte, chi sconfigge se stesso è po­tente, oppure:

Possiamo parare il colpo che arriva degli altri. Ma non possiamo sottrarci al male che viene da noi stessi... l'approccio moderno all'arte marziale non va oltre la difesa personale o la proposta ludico-sportiva.

Nei casi migliori viene anche trasmessa della buona filosofia, ma non i mezzi per renderla operativa attraverso una coe­rente pratica della medesima. Questo libro è il primo nel suo genere a trattare con profondità e chiarezza il "come" ren­dere operativa l'arte marziale come "Do", Dao, Via della completezza di se stessi.

L'Arte Marziale nella sua manifestazione esteriore è diventata tante scuole/ tanti maestri poiché si è perso il filo condut­tore unico per tutti che è: Conosci te stesso, possiedi te stesso, trasforma te stesso.

Malgrado vi siano molte diverse persone, vi è una sola mente ed un solo corpo uguale per tutti. Contenitori diversi, è vero, ma un unico contenuto: Se stesso. Ed è proprio questo "se stesso" che bisogna educare, eventualmente sconfig­gere, rendendo obbediente il corpo alla proprio volontà, per poi, eventualmente, rendere obbediente la propria volontà allo Spirito (Jing-Qi-Shen).

Di questo tratta l'Arte Marziale Superiore, Taiji Dao.

Di questo tratta il presente libro: Come usare il corpo per allenare la mente; Come usare la mente per condurre il corpo; come andare più in profondità nei proprio stati mentali.

Uomo/Terra/Cielo, Ren/Ti/T'ien i 3 livelli o contenitori esterni con i suoi 9 passi o processi interni -Sam Giou bu kong- vengono qui svelati per la prima volta dall'autore del libro, il M° Tiziano Grandi, in un chiaro percorso sia teorico che pratico,

Questo libro può essere considerato a tutti gli effetti un testo sul come rendere operativa la meravigliosa filosofia taoi-sta, dando un corpo ad una testa e una testa ad un corpo diventando così a tutti gli effetti dei veri esseri umani.

Come disse una volta il prof. Zheng Man Qing: A me non interessa diventare illuminato come un Buddha, ma un sem­plice, retto e completo essere umano...