sottocategorie di

Roberto De Col

LA VOCE DELL'ANGELO

Anordest

formato: 15x21
pagine: 160
anno: 2015


€ 13,90
Q.tà
metti nel carrello

Angeli

Descrizione

Non sono una persona che ama parlare di sé ma credo sia doveroso fare una premessa sulla mia persona in modo da evitare, come mi è successo in passato, di alimentare l'immaginazione attorno alla mia vita, a ciò che faccio e a ciò che sono.

Molti credono che il dono che mi è stato concesso mi permetta di avere una vita privilegiata e felice, la frase che più spesso mi viene rivolta è: "...a te che sai non sarebbe mai successo.. ", ma la realtà è un'altra. La mia sensitività è un vero e proprio dono e quindi come tale mi è stato dato per aiutare coloro che mi chiedono aiuto e non è destinato a me e a ciò che mi riguarda. Non sono nato per essere un privilegiato ma per essere un tramite attraverso il quale ciò che deve essere conosciuto diventa parola, risposta, voce.

Nessuno "sconto" mi è stato concesso, anzi, la mia vita personale ha avuto le stesse difficoltà o svolte di quella di tanti altri e per capire ed accettare questo mio dono ho dovuto fare un percorso interiore personale spesso sofferto e tormentato e, per comprendere come comunicarlo agli altri, ho dovuto, e devo tuttora, sperimentarlo giorno per giorno insieme alle persone che si rivolgono a me per avere una risposta alle proprie domande. Sono convinto che se anche io non vivessi appieno e inconsapevolmente la vita di tutti i giorni con le sue difficoltà e le sue gioie non potrei dare voce alla sensitività che mi è concessa per dare risposte agli altri. Sicuramente un sesto senso per le cose che mi accadono ce l'ho, ma non è sufficiente a garantirmi un cammino privo eli ostacoli, anch'io devo riflettere sulle decisioni da prendere e le scelte da fare e, ovviamente, non mi preserva dal commettere degli errori e pagarne le relative conseguenze.

Ed eccomi ancora qui, dopo quasi ventanni, a parlare di Angeli, a dar loro voce attraverso le storie che mi sono state raccontate dalle meravigliose persone che ho avuto la fortuna di conoscere. Qui ci sono le loro esperienze, le loro emozioni, le loro gioie ma anche i loro dolori. Spero di aver reso giustizia con le mie parole alle loro straordinarie storie e che sappiano che gli sarò sempre grato per avermele fatte conoscere e trascrivere.

Per rispetto della privacy nomi e luoghi sono stati cambiati, il resto è rimasto più fedele possibile alla realtà dei fatti.