sottocategorie di

Autore non disponibile

. ANIMALI (TORO) - 1


€ 5,20
Q.tà
metti nel carrello

- Statuine indiane (metallo)

Descrizione

materiale ottone
formato 3,3x1,6x1,5
peso gr. 10,6 c.a.

.....

Il toro è visto come un simbolo di forza invincibile, di sacrificio, di altruismo, ed è anche associato ai culti agricoli, simboleggiando una figura maschile, come inizio della fecondazione. Era l’animale che associavano alla dea indù Shiva. In alcune tradizioni il toro era stato dipinto come un compagno della dea della fertilità. Nel mitraismo sacrificavano il toro alla Terra che simboleggia penetrazione del maschio-femmina, il fuoco (i raggi del sole come fonte di fertilità) sul bagnato.

Il toro può agire sia come simbolo lunare che solare.
Nell'antica cultura indiana e nell’ antica Mesopotamia il toro era considerato una divinità lunare (Sin, il dio mesopotamico della luna, era stato raffigurato nelle sembianze di un toro). D'altra parte nella mitologia assira, il toro era un figlio del sole. Il dio egizio Apis della fertilità appariva sotto le spoglie di un toro con un disco solare tra le corna . In Grecia, al dio del sole Helios dedicarono il toro.
In alcune altre tradizioni il toro era un simbolo del dio del tuono, ( di regola, il dio supremo): il dio greco Zeus si trasformò in toro, sequestrando la figlia Europa dal Re fenicio Agenor, i romani sacrificarono un toro a Giove; mentre gli Slavi sacrificarono un toro a Perun. Forse questo è dovuto al fatto che tutte le culture antiche, associano l'idea del toro con il potere.