sottocategorie di

Sarah Knight

COME APRIRE L'OMBRELLO QUANDO PIOVE MER*A
Muovi il culo, impara a gestire le rogne quotidiane e prendi il controllo della tua vita

Macro

formato: 12,5x17,5
pagine: 282
anno: 2018


€ 14,50
Q.tà
metti nel carrello

Novità

Descrizione

Quante volte sei rimasto bloccato in ufficio – oppure incollato al divano – quando in realtà desideravi uscire con gli amici (per una volta), camminare all’aria aperta o andare in palestra (finalmente) e iniziare quel divertente progetto che hai sempre rinviato?

ALLORA MUOVI IL CULO!

Smetti di preoccuparti delle mer**sissime cose che pensi di dover fare, in modo da risolvere alla svelta quelle che sono assolutamente indispensabili, per dedicarti finalmente a quelle che vuoi fare davvero.

Cominciando dalle piccole necessità (rispondere all’email), per passare alle questioni più impegnative (le relazioni con gli altri, la salute e il lavoro) e a quelle decisamente più complicate (le crisi esistenziali e i cambiamenti di vita), l’anti-guru Sarah Knight propone le sue strategie per organizzare le rogne quotidiane e ottenere il massimo dalla vita senza farsi problemi inutili.

Dritte per essere meglio organizzato, motivato e puntuale? Presenti.
Trucchi per risparmiare denaro, mettere paletti e gestire conversazioni difficili con amici, familiari e colleghi? Immancabili.
Consigli per trascendere le stronz*te quotidiane e poterti finalmente concentrare sui tuoi sogni più arditi? Hai fatto bingo!Trovi tutto qui dentro.
Non scordiamoci l’ombrello: può servire a gestire la nostra vita.

Gli insegnamenti dal secondo libro irriverente di Sarah Knight sul come evitare rogne e concentrarsi su quello che veramente ha per noi valore

A chi non è capitato di essere stato bersaglio di un piccione? L’immagine in copertina del nuovo libro di Sarah Knight sembra farci direttamente questa domanda, dando per scontato che sia un destino inevitabile. Tanto quanto lo è quel fenomeno pseudo-metereologico per cui serve un buon ombrello in caso di pioggia e... a scendere non è acqua.

Come aprire l’ombrello quando piove mer*a (Macro ed.) è il titolo di questo nuovo libro. L’autrice è la stessa del best-seller Il magico potere di sbattersene il ca**o (Macro ed.) in cui si fa leva, in maniera molto ironica ma incisiva, sul nostro senso di inadeguatezza difronte alle tante belle cose che si possono fare nella vita se solo smettessimo di preoccuparci di fare solo le cose che pensiamo di dover fare.

Muovere il cu*o!

La nuova sfida analizzata da Sarah Knight nel secondo libro è quella di amarsi di pazienza, tanta coscienza di sé per poi…. muovere il culo! Senza tanti giri di parole (anzi, lo sproloquio per Sarah è terapeutico) ci viene detto che per ripararsi dalla mer*a si possono mettere in atto tante soluzioni, al pari dell’ombrello in caso di pioggia.

Subito un avvertimento, però. Agire, o meglio, muovere il culo non significa riempire la giornata fino all’orlo all’unico scopo di riempire…. la giornata fino all’orlo; non significa stringere i denti, fare tutto quello che sta scritto sulla personale lista delle cose da fare, poi sbrigare anche quelle della lista di qualcun altro, e magari farlo ieri; non significa neanche sacrificare la salute fisica e mentale a questa causa.

“Ciò che invece significa - scrive Sarah - è gestire la vostra giornata in modo da sbrigare le rogne che vanno necessariamente sbrigate, senza diventare pazzi nel frattempo. È una strategia che definisco “essere vincenti”.

Concentratevi sui dettagli

Un particolare fondamentale di questa strategia suggerita dall’autrice sta nella necessità di concentrarsi nei dettagli. Perché è da questi che dipendono poi i veri grandi cambiamenti. Partire a testa bassa su questioni che nascono troppo complicate rischia di richiamare ancora più mer*a, tanto vale dedicarsi a un “pezzettino per volta”.

“È come trovarsi di fronte a una complessa pagina di un album da colorare - sostiene Sarah - in cui sono raffigurati quattro unicorni che scorrazzano su un campo di fiori selvatici: bisogna pur iniziare da qualche parte. Magari dagli zoccoli”.

Il sostegno dei sostegni viene dall’impegno che vogliamo realmente dedicare a ciò che più ci interessa. Se si tratta di qualcosa che vogliamo con sufficiente intensità - come può essere, per esempio, la volontà di essere sani e felici - allora è assolutamente fattibile. “Al 100 per cento. Garantito”, si dice certa l’autrice. E come darle torto: in fondo i grandi cambiamenti esistenziali vengono fatti in tanti piccoli segmenti affrontabili. E sono su questi che il libro della Knight si concentra, ce li rende più chiari e al riparo da strane perturbazioni metereologiche.